Una Matera che LEGGE !

Ciao,
mi chiamo Gabriele Martulli, giovane ragazzo materano che ama la propria città .
Ho voglia di realizzare un progetto per la lettura. Mi spiego:
Abbiamo molti parchi a Matera e nelle frazioni: (borgo picciano, venusio e la martella) che nessuno li pensa (come il parco del Castello) ormai abbandonato a se . . . Perchè non rendiamo queste Parchi una biblioteca da leggere all’aerea aperta durante il periodo primaverile/estivo ? Dobbiamo semplicemente attrezzare questi parchi con delle panchine per sedersi, e dei MANIFESTI su cui sono stampati dei QR code scansionandoli con il proprio smartphone si ottengono dei link da cui scaricare il libro che andremo a chiedere i diritti all’autore. Possiamo iniziare anche con il dossier di Matera, perchè molta gente non conosce dopo 3 anni di proclamazione a Capitale Europea della Cultura. Non ho idea di quanto può costare il mio progetto perchè è un mio pensiero.
Grazie per l’attenzione.
A presto.

4 Likes

Ciao @Gabriele_Martulli, benvenuto. Mica male questa idea!

In rete ho trovato molto materiale che spiega come fare nano-librerie con i libri di carta. In inglese questa cosa si chiama “pop-up library”. Esempio: https://www.shareable.net/blog/how-to-create-a-pop-up-library

Quella sotto è una nano-libreria creata a una fermata di autobus a New York. Poi puoi aggiungerci tutta una serie di materiali digitali, compresi i tuoi QR codes, mappe online delle nano-librerie etc.

image

1 Like

Io invece, voglio inserire dei Manifesti che con il QR Code, si possa scaricare il libro e leggerlo durante la pausa . Siamo nell’era del digitale . . . Anche se, il libro è sempre più figo.

In effetti il problema mi sembra proprio quello: i diritti d’autore. O abbiamo una lista di classici che possono essere scaricati gratis, oppure non sarà così facile. Poi: cosa intendi per “Manifesti”? depliants da lasciare sulle panchine? da attaccare agli alberi?

:slight_smile: