Torneo inclusivo di calcio spontaneo tra i sassi e le comunità


#1

o giochiamo a CALCIO in PIAZZA e tra i sassi
comunicare il valore della cultura inclusiva e dello sport

Gli spazi dedicati allo sport sono luoghi privilegiati d’espressione ed esperienza e il nostro progetto ne incarna tutte le caratteristiche, abbracciando una iniziativa spontanea come quella del calcio in strada e per le piazze. Ambienti da sempre destinati alla pratica sportiva. Il Progetto si propone come veicolo di valori, come uno “scenario” nel quale s’incontrano e convivono la storia, la tradizione, lo sport, le bellezze architettoniche e la natura. Questo progetto risponde ad una nuova tendenza, quella dell’esperienza tradizionale dello spazio culturale mediante:
la Realizzazione un manifestazione di calcio a 5 spontaneo (utilizzando palloni adattati o di fortuna, con regole spontanee e concordate li al momento prima dell’inizio delle gare e dei tornei, ma con arbitri della FIGC o della FISDIR che arbitreranno così come la comunità dei calciatori ha deciso quel giorno) all’interno di piazze o strade di Matera.

Il gioco è sempre stato immediato senza una “grammatica” predefinita, regole, durate tempi e modalità si adeguavano alle circostanze. Questo limite negli impianti e negli spazi era foriero di adattamenti continui ed anche di un addestramento che enfatizzava l’astrazione e la fantasia, dando al gioco una valenza tecnica che le attuali scuole calcio, forse, non hanno. Nel gioco spontaneo e tradizionale tutti potevano partecipare senza limiti di età, motori o di abilità. In questa manifestazione oltre ad avviare un torneo di Calcio Spontaneo ed istintivo includeremo anche una sezione Inclusiva per bambini e ragazzi dai 6 ai 11 anni chiamato “Aggiungi una maglia in squadra” che ha come finalità la inclusione motoria e ludica delle persone disabili. In ogni squadra ci sarà una maglia destinata ad una persona con disabilità.