Energia verde e agricoltura


#1

Ciao a tutti,
questo è il mio primo post, mi sono iscritto oggi e spero di poter apportare un contributo utile ai tanti progetti qui menzionati. Pongo due argomenti separati ma non troppo:

  • vorrei sapere se già si sono affrontate discussioni relative al profilo energetico di Matera, alla possibilità di valorizzare best practice di green economy a livello pubblico e privato, con interventi mirati alla sostenibilità e alla diffusione della conoscenza di quanto ognuno di noi come cittadino può fare nei tre grandi settori dell’energia (elettricità, calore e trasporti) di concerto con enti pubblici locali e centrali; penso ad esempio all’Enea - che ha una sede distaccata anche nella vicina Rotondella - che aveva lanciato un progetto sul turismo sostenibile per Matera;
  • un secondo tema riguarda invece l’agricoltura e la valorizzazione di questo asse portante dell’economia materana: la zootecnia è talmente di casa qui - basta guardare il gonfalone comunale per capirlo - che non è necessario che mi dilunghi però sarebbe opportuno coinvolgere la miriade di aziende agrozootecniche che insistono in particolare sul versante nord-orientale dell’agro materano. Si può fare qualcosa per dare spazio a quei 17.000 ettari di superficie agricola comunale (quasi la metà dell’intero territorio comunale) e ai loro custodi? magari con una disamina storica delle antiche tradizioni contadine locali, gli scarsi impatti della riforma agraria degli anni '50 fino ai giorni nostri con il parziale ripristino del latifondo e lo spopolamento rurale?
    Spero di essere stato chiaro e utile alla discussione.
    Buon lavoro a tutti