Cosa possiamo salvare e cosa no del vecchio Manifesto?


#21

Io però scusate non ho capito bene cosa non va della espressione “infrastruttura fisica”, che rende esattamente il senso del manufatto in asfalto / cemento / marmo / tufo che costituisce il freddo ed inanimato hardware della città


#22

perché infrastruttura fisica sa più di relazione tecnica che di manifesto ‘inspirational’


#23

Ok, aggiungo :wink:


#24

Sì, potremmo togliere il riferimento Unesco per renderla (ancora più) universale, tipo “la struttura materiale in questione è unanimamente riconosciuta patrimonio culturale dell’umanità

Si inca**erà l’UNESCO? :smiley:


#25

io cambierei in
Una città non è solo le sue strade, i suoi palazzi o le sue piazze.

perché se “infrastruttura materiale” non ispirazionale, forse anche “struttura materiale” non è proprio il massimo del caldo.


#26

faccio questa proposta un po’ diversa di intro
Matera siamo noi
Immagina che un giorno tutti i cittadini della tua città fossero sostituiti e soltanto tu rimanessi. Pur riconoscendo le strade, i palazzi e le piazze saresti un forestiero. Quella città non sarebbe sempre la stessa. Una città è in minima parte le pietre, le grotte o i sassi di cui è composta: per lo più una città è le persone che la abitano. Le città sono la più grande invenzione per produrre cultura, che è prodotta dal software che scorre nelle sue rughe, nei suoi vicoli, che si ferma sulle sue scale, che gioca con i muri della sua città. Questo software sono i cittadini che appartengono alla loro città tanto quanto la loro città gli appartiene.


#27

Mi piace molto, bravo!


#28

Ho raccolto tutte le vostre istanze e abbiamo un documento pronto per essere presentato ufficialmente. Durante il workshop dedicato a Makers & Linkers discuteremo anche delle Grandi Domande per vedere se non possiamo aggiungerne qualche altra e costruire insieme una scheda di progetto condivisa.

@alberto forse aggiungerei anche qualcosa sul vecchio concetto che “chi propone fa, e detta i tempi”, per evitare che passi il messaggio che X propone, e la Fondazione deve realizzare. Che ne pensi?


#29

Ok, pare che avessi torto! Il documento è diventato sia inspirational che abbastanza breve e operativo. Complimenti a tutti, la nuova intro di @dadonzo mi piace molto. Faccio ancora un paio di modifiche nel wiki come proposto da @Leone e poi per me questa cosa funziona.


#30

Fatto! Per quanto mi riguarda, questa cosa è completa.


#31

Sposterei la visuale da ‘Matera siamo noi’ a qualcosa che indichi una maggiore apertura verso l’Europa. Matera è di tutti quelli che la amano…


#32

Sì Alberto hai colto nel segno, magari seguire pochi progetti ma poi farli vivere, chiaro che i fondi scarseggiano, ma se un progetto rispetta l’ambiente, è ecologicamente sostenibile e non ha molte pretese di impiantistica l’intera community dovrebbe sostenerlo e sia chiaro non parlo del mio. Il nostro paese sta rivivendo una fase che pensavo fosse superata: l’arte della bella intenzione, che resta tale aspettando che un’altra sia migliore per poi rimanere irrealizzata. Buona vita a tutti , iago.


#33

Sì, @iago anche tu hai colto nel segno. Torniamo al mettere le mani nel fango (per non dire altro) e a dare corpo ai nostri sogni, come nel 2012-2014 :slight_smile: