Manifesto

administrator

 

Matera siamo noi

Una città non è le sue strade, i suoi palazzi, la sua infrastruttura fisica. Nemmeno quando l’infrastruttura fisica in questione è considerata dall’UNESCO patrimonio culturale dell’umanità. Una città è tutte queste cose, più il sapere locale che consente di mantenere, adattare, evolvere, migliorare la sua infrastruttura. Di questi due elementi, quello fondante è il sapere locale. Se esso è intatto, una città distrutta da un cataclisma può essere ricostruita e mantenere la propria identità; se il sapere locale scompare, il tempo e l’incuria abbatteranno i palazzi, interromperanno le vie di comunicazione, disperderanno la popolazione. La città – qualunque città – è software.

Quindi, Matera non è i Sassi. Matera siamo noi.

È venuto il momento di aggiornare il software che è Matera – cioè di crescere in quanto cittadini di Matera e del mondo. Di guardare oltre la Gravina, per vedere con occhi nuovi l’Europa, il Mediterraneo, il pianeta. Imparare tutto quello che possiamo; condividere il meglio che abbiamo. Ripensarci, senza soggezioni e senza preconcetti, ma anche senza perdere di vista la nostra identità. Se Matera siamo noi, siamo noi che dobbiamo condurre questo percorso; siamo noi che dobbiamo uscirne rigenerati.

La candidatura di Matera a capitale europea della cultura 2019 è una buona occasione per ripensarsi. È una cosa che la città non ha mai fatto; ci costringe a farci domande interessanti (e a volte scomode) su noi stessi e sul nostro ruolo in Italia e in Europa. Ci costringe a innovare, spazzando via un bel po’ di ragnatele. È un’occasione da non perdere. Quindi, materani di tutto il mondo e amici di Matera, unitevi a noi su questa comunità online. Abbiamo fatto un passo enorme, entrando in short list. Adesso dobbiamo aiutare il direttore artistico e il comitato scientifico di Matera 2019 a preparare il dosser definitivo di candidatura, ma soprattutto dobbiamo continuare sulla strada ormai intrapresa da Matera, accompagnandola nell’ennesima trasformazione che attraversa, in diecimila anni di presenza umana ininterrotta. INSIEME, portiamo Matera nel 2019.

:- In evidenza -: 

Italiano