letteraturamaterana

Ritratto di felcol

TEMA: 

Mia moglie è una strega “
diceva forse Socrate,
padre della Filosofia,
della sua Santippe
ai giovani beniamini
Platone e Alcibiade.
Lo dico anch’io…
Vorrebbero dirlo,
ma non lo dicono per quieto vivere
i tanti maschietti,
che in casa vivono…separati.
Lo gridano i giovani fisicamente separati,
loro malgrado,
e i divorziati,
magari ridotti in miseria
o privati dell’affetto dei figli
e di quant’altro…

Ma l’altra metà del cielo
ha pure le sue ragioni, spesso,
e a buon diritto può gridare
“ Maledetto egoista, egocentrico,
infedele sesso-dipendente
o…buonannulla, fallito e…
altro ancora…

Ma io, povero poeta
da sempre innamorato,
che c’entro?

Undefined