Cinemadivino Basilicata 2014

Ritratto di Raimondo Faraone Mennella

TEMA: 

"Ciao, sono Raimondo,

sono l'Ostenologo, come qualcuno mi ha definito, si dovrebbe dedurre che il titolo è composto da due parole oste , in quanto sono uno dei titolare della Vinoteca Tito (vi prego non mi dite che non se po sente)... e enologo perchè sono un enologo e quindi a detta di qualcuno esperto di vini. In verità sono un grosso sostenitore del concetto che gli Enologi non capiscono nulla di vino, infatti quando applicano il loro concetto di  buono non si trova mai con quello del consumatore, ergo..........ma questa è un'altra storia.

Oltre a ricoprire i ruoli sopra descritti, ho avuto la malsana idea di portare il format Cinemadivino – i grandi film si gustano in cantina , in Basilicata.

Si tratta di un percorso enogastronomico/visionario lungo le strade e nelle cantine dell'Italia. Un percorso ideato 10 anni fa in Romagna che nel tempo si è sviluppato ed è cresciuto anche in altre regioni italiane: dal 2011 in Sardegna e nel 2012 anche in Piemonte, Lombardia, Marche, Abruzzo, Umbria e dal 2013, anche in Basilicata.

Le novità per il 2014 riguardano le numerose richieste pervenute anche da regioni limitrofi della Basilicata, infatti quest'anno saranno coinvolte anche Campania, Puglia ,Calabria con serate già definite.

 Le serate "Cinemadivino", che ad oggi si svolgono durante il periodo estivo, propongono la visione di un film ,abbinati alla degustazione di vini e prodotti gastronomici del territorio.

La formula vincente di “Cinemadivino” è quella di proiettare sul grande schermo i film direttamente nelle aie , nelle cantine dell'aziende vitivinicole oppure in posti con particolare interesse paesaggistico, sorseggiando alcuni calici di vino, colloquiando con i produttori e gustando alcuni prodotti tipici o loro rielaborazioni, preparati nello spazio gastronomico.

 Gli obiettivi di Cinemadivino sono molteplici: portare appassionati in cantina per fargli conoscere il lavoro dei produttori attraverso i loro racconti, la loro storia e la loro passione, promuovere il territorio coinvolto nella rassegna, etc, il tutto assaggiando i prodotti del llavoro delle cantine , per diffondere sempre di più la cultura del bere bene, avvicinando anche gli appassionati di cinema al vino di qualità e alla conoscenza del territorio.

Nel 2013 Cinemadivino è sbarcato in Basilicata é partito alla grande in collaborazione con l'amministrazione comunale di Tito, in quanto in occasione della prima serata che fu realizzata al Centro per la Creatività “Cecilia “di Tito, nella quale l'amministrazione concesse la cittadinanza onoraria al nostro ospite Carlo Petrini, il patron di Slow Food. Anche quest'anno, come era già accaduto l'anno scorso, l'intera manifestazione é a sostegno della candidatura di Matera a capitale europea della cultura per il 2019. Vi aggiungo una bozza del programma:

la rassegna partirà dalla Puglia il 27 Luglio presso baia dei faraglioni Beach Club, in cui verrà proiettato il film “ La Mafia Uccide Solo D'estate” in questa occasione ovviamente non mancheranno i materiali di promozione di Matera 2019;

la seconda serata verrà effettuata a Tito in uno spazio pubblico il 2 agosto, anche questa al fine di sensibilizzare la provincia di Potenza alla candidatura di Matera a Capitale Europea della Cultura. Poi il 9 agosto, sempre a Tito, il 15 Agosto in Calabria, il 20 agosto in Campania.

Tra i film in programmazione ci saranno dei film girati in Basilicata, tra cui Una Domenica Notte, girato ed ambientato a Matera, se riuscirò a contattare la produzione, in più vi anticipo che la serata finale sarà ospitata a Potenza al 2Torri , con ingresso gratuito e sarà possibile visionare un bellissimo corto realizzato da Antonio Andrisani e Vito Cea, vincitore del Globo D'oro 2014 conferitogli dalla stampa europea.

Con questo mi fermo per darvi dettagli più accurati appena sarà pubblicato il calendario definitivo.

Quello che chiedo alla community é il sostegno al progetto in termini di promozione, sui social network e non solo, e la vostra presenza fisica alle varie serate tutte le volte che vi sará possibile. Se ci sono progetti locali che possono integrarsi col mio, parliamone!

Di rassegne come questa probabilmente ne sono state già organizzate, ma sono dell'idea che si ptrebbero riunire tutte le forze sotto una unica denominazione quale Cinemadivino, al fine di fare rete tutti insieme, della serie <<più ne simm' e cchiù bell' parimm'>>

Lo racconto perchè è già successo in altre regioni, rassegne di vino e territorio si sono riunite sotto il Format Cinemadivino.

Piccolo aneddoto, la serata finale a settembre per la chiusura di Cinemadivino a Faenza , era presente un poster con la scritta

<< Io sostengo Matera 2019>> 

Ovviamente ci sarà un occhio di riguardo per tutta la community.

Sono ormai 20 anni che vivo in questa bellissima regione, ovviamente scoprendo poi Matera che inevitabilmente lascia un ricordo positivo a tutte le persone che l'hanno visitata, poiché mi occupo anche di incoming è forse superfluo dire che Matera è una tappa obbligatoria.

Di seguito mi permetto di segnalare la pagina facebook della manifestazione, sarebbe gradito un mi piace per pfar conoscere la pagina anche ad altre persone.

https://www.facebook.com/pages/Cinemadivino-Basilicata-Calabria-Campania...

Vi ringrazio per la considerazione

L'Ostenologo Raimondo

 

 

 

Undefined

13 Commenti

Ritratto di antoviggiani

Che bello! L'anno scorso me lo sono perso, ma quest'anno almeno a due o tre proiezioni, parteciperò. :)

Ritratto di Ida Leone

'amma mia e che sudata pe' te' fa mettere 'stu post :)

Scherzi a parte, grazie Raimondo e sì, avrai il nostro sostegno ogni volta che sarà possibile. Il 20 sarà a Matera e proverò a recuperarti lo striscione Matera 2019 che chiedevi.
E' un peccato che la festa di Antonella #porteaperte si svolga  a Tito in una data diversa dalla tua, ma forse non sovrapporre è meglio. Comunque potete sentirvi per un reciproco sostegno ;)

Ritratto di antoviggiani

Volendo si può fare un microcinemadivino, poi ne parliamo martedì, sempre se non crea problemi! 

In ogni caso come ti ho già detto Ida: dove c'è da mangiare (e bere) io sono sempre in prima fila! :D

Ritratto di kkkmarano

Ciao Raimondo, l'idea è ottima. Te lo dice uno che ha vissuto l'esperienza per 4/5 anni e il territorio faentino è stato un contorno emozionante per questo tipo di evento. Non solo cantine, ma castelli, palazzi nobiliari, torri medievali. Ogni location era magica. A Faenza anche hanno coinvolto, oltre le cantine e i produttori di vino, anche i ristoratori e tutte le associazioni, istituzioni, blogger ecc. Può essere il giusto veicolo per comunicare qualcosa. Perchè non cominciare con Passion di M.Gibson?

Io ci sono.

Ritratto di Nicola Bisceglia

Bell'idea... io, volendo, potrei metterti in contatto con una cantina della zona del Vulture per organizzare un'ulteriore appuntamento. Fammi sapere se può interessare, proverò a partecipare alle proiezioni già in calendario #portoMateranel2019

Ritratto di Roberta Giuliano

E' un'idea meravigliosa! Ti conosco da qualche tempo sui social e sto iniziando a seguire quest'iniziativa che spero faccia sempre più seguito anche in Basilicata (nonstante i risultati fuori regione inorgogliscano sempre!)...non ti nego l'idea già ronzante per una collaborazione futura, sempre a sostegno della nostra terra e di Matera per e oltre il 2019! ;)

Ritratto di Ida Leone

Il 21 a Tito e alla serata finale di Potenza ci sarò senz'altro. 
Ne approfitto per irngraziarti pubblicamente del lavoro logistico fatto per andare a prendere il materiale pubblicitario al Comitato (e portarmelo a domicilio!) 
Come si dice nella tua terra d'origine, "Il Signore ve lo rende" :D