U Rumit e la Basilicata Rurale #InCamminoPerMatera2019

Ritratto di ROCCO PERRONE

TEMA: 

Incontro alla commissione esaminatrice che arriverà a Matera il 7 Ottobre 2014

http://www.alparcolucano.it/it/component/k2/item/5508-u-rumit-#incammino...

 

U Rumit, l'uomo albero del Carnevale di Satriano, il primo ottobre si mette in marcia per raggiungere Matera. Un pellegrinaggio di 7 giorni lungo 156 km, ideato dalla rivista Al Parco in collaborazione con il Carnevale di Satriano, per raggiungere la Capitale Europea della Cultura del 2019 il 7 Ottobre, quando la commissione esaminatrice composta dai membri della giuria, J. Pardo, A. Kivilo e P. Dalla Sega, nonchè dai rappresentanti della Commissione Europea e del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Focus Point Capitale Europea della Cultura, farà tappa nella città dei Sassi per l'ultima definitiva analisi.
Il Rumit è la maschera simbolo del Carnevale di Satriano. E' un uomo vegetale completamente vestito di edera. L'ultima domenica prima del martedì grasso, i Rumit spontanei vagano tra le strade del paese portando un buon auspicio a tutte le porte delle case che incrociano. Bussano con il fruscio, un bastone con all'apice un pungitopo. Chi riceva la visita del Rumit ricambia con un piccolo dono. Nel 2014 è nata una nuova interpretazione della tradizione. I giovani satrianesi hanno iniziato a utilizzare u Rumit per lanciare un messaggio universale che è un rovesciamento dei valori, una rivoluzione copernicana: ristabilire un rapporto antico con la Terra per rispettare gli uomini e le donne che la abiteranno in futuro. Gaia, intesa come pianeta che abitiamo, esiste da miliardi di anni e continuerà a girare attorno al Sole anche se l'uomo si estinguerà. Avere cura degli ecosistemi terrestri, per tutelare le future generazione: per questo c'è bisogno di una Rivoluzione Ambientale. Sulla scia della cine-installazione “Alberi” di Michelangelo Frammartino è stata messa in scena una Foresta che cammina composta da 131 Rumit, uno per ogni paese della Basilicata, che ha simbolicamente invaso le strade del paese finendo per “conquistare” una piazza colorandola di verde.
Lo spirito dei boschi della Basilicata si mette in cammino anzitempo. Inizia il suo peregrinare silenzioso il primo ottobre per sostenere Matera 2019. Un pellegrinaggio vero e proprio. Un sacrificio per dire alla commissione che la Basilicata rurale esiste, è viva e crede in Matera 2019.

Il sogno è che parta una carovana da ogni paese della Basilicata. Che ogni paese porti in spalla e a piedi una delle proprie peculiarità culturali. Una fatica collettiva, di tutta la Regione, per esprimere con il passo lento che è proprio di questa Terra tutto quello che la Basilicata può dare a Matera 2019. 
Su questo aspetto chiediamo aiuto alla Community!

Le nostre tappe sono:
Satriano – Pignola – Anzi – Castelmezzano – Accettura – Grassano – Borgo La Martella – Matera.

<<Partiremo da Satriano il primo ottobre senza soldi in tasca. Partiremo senza sapere dove andremo a dormire e cosa mangeremo. Chiederemo ospitalità confidando nei Lucani. Parleremo del Rumit e di Matera 2019 con tutti quelli che incroceremo. Chiunque voglia aggregarsi spontaneamente a noi è il benvenuto. Non forniamo nessun tipo di servizio e andremo avanti con il nostro passo senza guardare indietro. Ognuno dovrà provvedere da sé per tutto>>.

Per info: Rocco Perrone 3295320026 - roccoperrone.alparco@gmail.com | Emanuele Sileo 3286991733

Foto e realizzazione grafica della locandina di Francesca Marino.

 

Dettagli delle tappe

 1 Ottobre

 Satriano – Pignola

 19,8 km

2 Ottobre

Pignola – Anzi

19,4 km

3 Ottobre
Anzi – Castelmezzano

21,2 km

4 Ottobre
Castelmezzano – Accettura

30,3 km

 

5 Ottobre
Accettura – Grassano

31,6 km

 

6 Ottobre
Grassano – Borgo La Martella

26,2 km

 

7 Ottobre

Borgo La Martella – Matera

7,9 km

 

TOTALE: 156 km

Undefined

21 Commenti

Ritratto di Alberto Cottica

GENIO ASSOLUTO!!!!

Confesso che ci sto pensando. Il 5 c'è la mezza maratona di Bruxelles, ma anche farsi una settimana a piedi non è mica male!

Ritratto di Ida Leone

Io ho già iniziato a spararla sui social, da domani lo faccio con maggiore sistematicità e chiederò al webteam di fare altrettanto.
Notizia nella notizia: il gruppo Scouting For si è "alleato" con Al Parco, faranno percorsi diversi che però convergono in un punto (Grassano, credo) in modo da fare l'ultimo pezzo di strada insieme. 

Il nostro sogno è che altre organizzazioni partano da punti diversi della Basilicata e si incontrino tutte a Grassano, o a La Martella, e a matera arrivi un fiume (un ruscello) di gente :) Io sto pensando di allenarmi per tutto il mese di Settembre per poter fare l'ultima tappa :)

Ritratto di Ida Leone

Ciao a tutti.

Porto buone, buonissime notizie.
Il mondo del volontariato lucano si è finalmente svegliato: esco adesso da una riunione con il Forum regionale. Erano presenti una decina di persone, rappresentative di altrettante realtà a rete territoriali che coprono soprattutto le aree della provincia di Potenza: lagonegrese, val d'agri, marmo melandro, alto basento. Ho presentato loro la Camminata e ne ho raccolto un convinto ed entusiastico supporto. In particolare:

- si impegnano a coinvlgere altre associazioni di camminanti per altri percorsi collaterali;
- si impegnano con me ad organizzare l'accoglienza, nei comuni toccati dalla camminata AlParco e Scouting For
- hanno avuto l'idea (bellissima) della staffetta: siccome non tutti se la sentono di affrontare tutto il percorso, e del resto i Comuni che restano fuori dal percorso già strutturato sono molti, si impegnano ad organizzare piccoli gruppi di camminanti anche non professionisti che facciano solo una piccola tappa dal loro paese al paese più vicino del percorso principale, e consegnino ai ragazzi di AlParco o di ScoutingFor una cartolina, una foto, una bandierina, qualcosa di piccolo e molto leggero che i camminanti possano portare con sè fino alla meta. Se il paese è lontano dal percorso principale, la staffetta è in due, tre, quattro tappe: da Muro Lucano a valle, da valle a Baragiano, da Baragiano a Brindisi (sto inventando)
- si metteranno in contatto con le associazioni materane e della provincia aderenti al forum, per sapere come poter interagire almeglio con loro, nella giornata del 7 ottobre, una volta finita la "marcia"
- hanno preso molto sul serio la similitudine con la marcia dei 100.000 di Scanzano Jonico: intendono organizzarsi comunque, staffetta o non staffetta, per arrivare a La Martella il 6 sera o il 7 mattina, con pulmann e auto private, e fare l'ultima tappa tutti insieme. Una delle presenti ha enunciato un ragionamento bellissimo: siamo stati in 100.000 lucani CONTRO, contro le scorie nucleari, adesso dobbiamo dimostrare di poter essere in 100.000 lucani PRO, pro candidatura.

Manderò loro il logo "Io sostengo Matera 2019" perchè - fra le altre cose - lo inseriscano in eventuali manifestazioni locali. Vogliono farsi le magliette, tutte uguali, per rendere i volontari "distinguibili" e colorare la manifestazione.
Manderò loro il link alla pagina Facebook de Il Parco, a qiesta pagina e alla pagina ufficiale de Il Parco, così possiamo cominciare a contare le adesioni, e capire di quante persone parliamo.

Non vorrei sembrare troppo entusiasta... però lo sono :)

Ritratto di Alberto Cottica

Beh, a questo punto ci vuole la mappa. Per fortuna che abbiamo il mapper! Ida, Rocco, posso chiedervi di fare arrivare a Piero i percorsi? Piero, facciamo una mappa? Mapillary la useranno poi i camminatori, ma secondo me pubblicare PRIMA della camminata l'immagine dei percorsi che convergono su Matera è fortissimo. 

Ritratto di Ida Leone

Facilissimo:

1° percorso: Satriano – Pignola – Anzi – Castelmezzano – Accettura – Grassano – Borgo La Martella – Matera

2° percorso: Potenza - Fonti (fraz. di Tricarico) - Grassano - Borgo La Martella - Matera

Altri percorso confermati non ce ne sono, al momento :)

Ritratto di piersoft

Allora ragazzi, ho mappato i percorsi potenza-tricarico-grassano-lamartella e poi quello da satriano-pignola-anzi ect

ora si aggiunge quest'ultimo. Chi è cosi bravo da mandarmi in email una mappa cartacea fotografata con ricalcato il percorso? altrimenti farei i percorsi stradali e quindi sbaglierei. Per il primo percorso da potenza ho già avuto tutto. Quello da satriano e dalla diga del pertusillo ho molti dubbi.

Ritratto di Alberto Cottica

Piero, la mappa è veramente bella. Non vedo l'ora che sia finita... anzi, perché non la pubblichiamo già, poi la aggiorniamo nel tempo?

Ritratto di piersoft

per tutti: è importante avere una stima dei partecipanti.

se siamo molti mi hanno consigliato di avvisare autorità materane (sindaco) che potrebbe indire riunione con la protezione civile. Cosi si potrebbero allestire tende ect per la notte de La Martella.

se siamo 100 è un conto, 3000 un'altro.

Ritratto di Ida Leone

Piero, sto già parlando io con la Protezione Civile :)

Per favore non accavalliamo contatti e persone!

Ritratto di Giulia Viggiani

Anche l'associazione Lucanima aderisce. Parte con noi di Scouting for ... ciaooooooooooooooooo

Ritratto di piersoft

Bel servizio di TRMART che penso rimarrà nella nostra memoria per un bel pò di tempo:

 

 

Ritratto di piersoft

Attenzione Battaglione!

durante la camminata usate instagram con #incamminopermatera2019 e georiferite le foto.

ma soprattutto usare questo hashtag anche per i video.

vorremmo fare una specie di lucaniainaweek (italy in a day docet) ma in maniera coerente con il dossier: tutto il progetto video finale sarà in licenza cc-by-sa per cui chiunque nel mondo puo' usarlo anche a scopo di lucro permettendo a sua volta il riuso. Ovviamente obbligo citazione fonte.

voi pubblicate e poi a posteriori raccogliamo tutto. Magari riusciamo a fare un corto da far vedere alla commissione il 17....