Passeggiata Potenza-Matera

Ritratto di Giancarlo_MT2019

TEMA: 

Per coinvolgere in modo ampio gli altri comuni della Basilicata e dare una forte risonanza mediatica alla nostra candidatura vi propongo una lunga camminata da Potenza a Matera in quattro tappe suddivise in 2 giorni.
Le tappe (di circa 25 km ciascuna) potrebbero essere:
1° giorno
Potenza - Brindisi di Montagna
Brindisi di Montagna - Tricarico (pernottamento)
2° giorno
Tricarico - Grottole
Grottole - Matera
 
In ciascuna delle 4 tappe si potrebbero organizzare dei piccoli spettacoli ispirati alle tradizioni locali.
Ovviamente il percorso e le tappe intermedie andrebbero studiate in modo più approfondito.
Insomma si tratterebbe di una sorta di Basilicata Coast to Coast per sostenere in modo deciso la candidatura e unire idealmente tutta la nostra regione. Che ne pensate?
Undefined

45 Commenti

Ritratto di Ida Leone

Idea bellissima!

Non saranno un po' pochi due giorni? Se invece fossero 4 tappe, 4 giorni? 

Potenza - Brindisi di Montagna (pernottamento)

Brindisi di Montagna - Tricarico (pernottamento)

Tricarico - Grottole (pernottamento)

Grottole - Matera

Ritratto di antoviggiani

Anche io trovo la candidatura itinerante una bella idea. L'unico appunto è che, a meno che non si è molto allenati, è un po' difficile camminare in un giorno per tutti quei km. Secondo google map i percorsi sono molto lunghi. Conosci strade alternative? Per il pernottamento si potrebbe pensare al Couchsurfing. 

Ritratto di antoviggiani

Posso contattare i partecipanti al cammino sulla via Francigena e gli scout, possono essere interessati. Se per le persone 4 giorni sono troppi, si può pensare di fare una staffetta, per ogni paese una partenza e poi ci si rivede tutti a Matera, o è noioso? Che dite? 

Ritratto di Ida Leone

Si possono fare ambedue le cose :) chi se la sente si fa tutto il percprso, chi no sta alla partenza di ogni tappa, magari segue per 1 km e poi torna indietro, e poi ci si vede tutti a Matera! Una organizzazione flessibile :)

Ritratto di antoviggiani

Ciao Giancarlo, ho ripostato la tua missione sul mio fb. Cerchiamo camminanti e organizzatori?

Ritratto di antoviggiani

Ma quando sarebbe questa passeggiata? Forse con le date è più facile organizzare, o no?

Ritratto di Ida Leone

Giancarlo, "organizzatori" è troppo vago. Inoltre ... l'organizzatore sei tu! Devi avere le idee più chiare su cosa ti serve.
Hai provato a tracciare su una mappa il percorso?
Sai già che strade si dovrebbero fare? a piedi non si fanno le stesse strade che si fanno in macchina.
C'è il rischio di perdersi nel bosco di Accettura? :) 
Nei posti dove pensavi di fermarti: ti serve qualcuno che ti aiuti a trovare posti letto? bisogna attivare le proloco?
Antonella e Giulia Viggiani sono (o sono state) negli Scout, forse hanno suggerimenti da darti in tal senso.
Raffa e Alberto, avete partecipato al percorso di Casa Netural, l'anno scorso: quali sono stati i problemi principali? c'è qualcuno di quel gruppo che possiamo provare a coinvolgere per farci dare qualche dritta?

Ritratto di Alberto Cottica

GRANDE IDEA!

Ida, Giancarlo e tutti, la mia esperienza di NeturalWalk è circa questa:

  1. Il territorio lucano si presta benissimo al turismo a piedi, perché fuori dai paesi sei in campagna vera, aperta, senza case e praticamente senza traffico (questa roba in Emilia non c'è, per esempio). Normalmente funziona che si parte da un paese al mattino, e il paese tende a essere in alto, in cima a qualche collina); poi si scende e si attraversa un tratto di bassopiano; poi si risale per raggiungere il paese successivo. 
  2. Importante l'auto di appoggio, che trasporta gli zaini pesanti con i sacchi a pelo etc. Se questo non c'è, la partecipazione si riduce a camminatori esperti.
  3. La criticità principale è che la Basilicata non ha una rete di ostelli per dormire. Noi dormivamo nei Palasport, a volte sporchi o con bagni un po' così. 

Il gruppo Facebook di NeturalWalk2 è qui, magari prova a sentire anche loro. 

Ritratto di Ida Leone

Sto provando a coinvolgere il movimento Scout per realizzare questo progetto, perchè è troppo bello, ecofriendly, simbolico e attrattivo, non può cadere nel nulla. Giancarlo, per caso sei a Matera o comunque in zona in questi giorni di - relativa - vacanza?

Ritratto di Ida Leone

Dunque: in un modo o nell'altro, la passeggiata Potenza Matera SI FA!!
Dico "in un modo o nell'altro" perchè non sono ancora definiti proprio tutti i dettagli. Quello che è sicuro è che la stiamo organizzando insieme all'Associazione Al Parco e alla Associazione Scouting for. La data dovrebbe essere intorno ai primi di Ottobre, la camminata dovrebbe durare 2-3 giorni. Seguiteci e se vi interessa cominciate a prenotarvi :)

Ritratto di Alberto Cottica

Questa è una supernotizia, e merita visibilità. Il primo passo è probabilmente creare una pagina da qualche parte che contenga gli aggiornamenti man mano che arrivano, le modalità di iscrizione etc. Possiamo farla qui, oppure sul sito di Al Parco, che forse è più appropriato. Una volta che c'è possiamo spingerla sulla community, sui social media etc.

Ritratto di Giulia Viggiani

Ciao a tutti, sono Giulia progettista di Scouting for. Scusate la latitanza! Proprio ieri abbiamo inconrato i ragazzi di Al Parco e abbiamo delineato i percorsi che faremo, ci incroceremo il 5 per fare l'ultimo tratto insieme, vogliamo arrivare a Matera il 7 ottobre. Noi di Scouting for, partendo da Potenza, passeremo per Vaglio, Tricarico, Grassano e in ogni paese vorremmo raccogliere un elemento della tradizione locale da portare simbolicamente a Matera.
Sarebbe bello che anche da altre zone della regione si organizzassero dei cammini che si incrocino con il nostro per entrare tutti insieme a Matera. Chi volesse potrebbe fare anche solo un tratto con noi. Ovviamente sarà una cosa un po' spartana e molto stancante, ma di sicuro divertente. Abbiamo individuato la strada e i sentieri da Potenza a Tricarico, nei prossimi giorni verificheremo il percorso migliore da Tricarico a Matera. Se avete consigli da darci, se conoscete vecchi tratturi o conscete particolari tradizioni che dovremmo conoscere dite pure :) 

Ritratto di Alberto Cottica

Questo progetto sta diventando bellissimo. Ovviamente Piero farà una mappa dei percorsi, spero? :-)

Ritratto di piersoft

Alberto penso possiamo fare tutti di più: usare Mappilary.

applicazione gratuita per smartphone che registra su openstreetmap, camminando, la posizione, il percorso ma soprattutto le foto che lo smartphone registra. Una fotostoria, dei posti più belli, sia alla partenza che per tutto il progetto. Basta un Account free.

e per chi vuole fare una cosa proprio per bene consiglio un bel post di uno spaghettato doc:

http://opendatabassaromagna.blogspot.it/2014/08/come-mappare-il-proprio-territorio-una.html?m=1&utm_content=buffer490be&utm_medium=social&utm_source=facebook.com&utm_campaign=buffer

 

Ritratto di Alberto Cottica

GRANDE IDEA. Mapillary tutta la vita.

Però mi sa che dovrai perdere un attimo di tempo a mettere Rocco e gli altri capigita in pista, spiegando loro come si usa, assicurandoti che abbiamo il device giusto etc. Io ho un HTC Desire HD, per altre cose è un bel telefono ma il GPS funziona malissimo. :-(

Ritratto di Giulia Viggiani

Ma che figata sto imparando un sacco di cose grazie a questa passeggiata! Inizio a studiare!!! Comunue presto avremo anche materiale cartaceo, forestale allertata!

Ritratto di Ida Leone

Bravissimi! Adesso comincio a spingere tutte e due e iniziative, e speriamo che altri vogliano unirsi! 

Ritratto di Pasqui

Ciao ragazzi, io e Giulia stiamo lavorando per organizzare al meglio l'evento.

Credo che faremo un evento su facebook in modo da avere sempre le informazioni aggiornate per tutti.

Dopo la riunione con Ida del 1 Settembre saremo più precisi.

Preparate gli zaini.. ;)

Ritratto di Rita Orlando

Giancarlo ho appena letto il tuo post, questa è una notizia davvero meravigliosa. Sono strafelice!!! Quello che posso fare io, considerato che non ho moltssimo tempo libero;) (ma per una causa più che valida), è contattare le Associazioni di Matera: scout, falco naumani, gruppi di maratoneti, e non so chi altro.

Avanti così! Grazie!!!

Ritratto di Enzo Scasciamacchia

Complimeti per l'iniziativa, davvero molto bella e coinvolgente.

Come gia' scritto da Rita Orlando, anche io propongo il coivolgimento in prima persona dell'Associazione ONLUS Trekking Falco Naumanni (http://www.falconaumanni.it/), composta da esperti conoscitori del territorio della Regione Basilicata, che potrebbe fornire il suo prezioso supporto non solo nella scelta del tragitto piu' consono (in base al tipo e numero di partecepanti, numero giorni, numero tappe,...) ma anche dal punto di vista della preparazione per i partecipanti e gli organizzatori.

Per quanto riguarda l'auto di appoggio proposta da Alberto Cottica, perche' invece non coinvolgere la Protezione Civile della Regione Basilicata con i suoi mezzi?

Un saluto a tutti!

Ritratto di Ida Leone

Enzo, va benissimo coinvolgere chiunque.
Vorrei però fosse chiara una cosa: il percorso di AlParco e di ScoutingFor è già stabilito :)
L'associazione Il Falco Naumanni può aggregarsi ad uno dei due percorsi o - che sarebbe MOLTO meglio - pensarne e realizzarne un altro, magari dall'altro versante, cioè dallo Jonio. Che ne dici?

Ritratto di Giulia Viggiani

Ho appena scritto alla segreteria regionale Agesci, in modo da proporre l'idea a tutti i gruppi. Avete contatti Cngei di Matera, se ancora c'è un gruppo?

A presto

Ritratto di ROCCO PERRONE

Daccordo con Ida. Proponiamo un altro percorso!

Noi contatteremo associazioni, comitati, ect. dei paesi che incroceremo.

Ritratto di Pasqui

Ciao Enzo, l'idea è che ci sia una certa autonomia da parte di chi organizza percorsi diversi dai nostri. Fiabmatera farebbe solo l'ultimo tratto? In quel caso non c'è molto da organizzare, potrebbero curare l'accoglienza di noi che arriviamo a La Martella :)

Oggi contattiamo il CNGEI, grazie.

Ritratto di ROCCO PERRONE

Sì, le camminate potrebbero confluire a La Martella il 6 pomeriggio/sera così ceniamo e passiamo la notte insieme. Il giorno dopo tutti a Matera.

Che percorso faranno loro?

Ritratto di Ida Leone

A contattare la Protezione Civile (e la Forestale?) poterei pensare io. Solo perché magari stiano allertati in quei giorni, ove mai - ma speriamo vivamente di no - dovesse esserci bisogno di aiuto.

Ritratto di Giulia Viggiani

Il nostro contatto in forestale a giorni ci darà, oltre che le carte opografiche, anche indicazioni circa loro strutture lungo il percorso dove poter dormire. Stay tuned ...

Ritratto di piersoft

Intanto, per tutti, quando partirete postate le foto più belle su Instagram, georiferitele (cliccate il pin della posizione) e usate #incamminopermatera2019 come indicato dalla rivista Al Parco sul loro website.

Qui troverete la mappa realtime.

Ritratto di Ida Leone

Ciao a tutti.

Porto buone, buonissime notizie.
Il mondo del volontariato lucano si è finalmente svegliato: esco adesso da una riunione con il Forum regionale. Erano presenti una decina di persone, rappresentative di altrettante realtà a rete territoriali che coprono soprattutto le aree della provincia di Potenza: lagonegrese, val d'agri, marmo melandro, alto basento. Ho presentato loro la Camminata e ne ho raccolto un convinto ed entusiastico supporto. In particolare:

- si impegnano a coinvlgere altre associazioni di camminanti per altri percorsi collaterali;
- si impegnano con me ad organizzare l'accoglienza, nei comuni toccati dalla camminata AlParco e Scouting For
- hanno avuto l'idea (bellissima) della staffetta: siccome non tutti se la sentono di affrontare tutto il percorso, e del resto i Comuni che restano fuori dal percorso già strutturato sono molti, si impegnano ad organizzare piccoli gruppi di camminanti anche non professionisti che facciano solo una piccola tappa dal loro paese al paese più vicino del percorso principale, e consegnino ai ragazzi di AlParco o di ScoutingFor una cartolina, una foto, una bandierina, qualcosa di piccolo e molto leggero che i camminanti possano portare con sè fino alla meta. Se il paese è lontano dal percorso principale, la staffetta è in due, tre, quattro tappe: da Muro Lucano a valle, da valle a Baragiano, da Baragiano a Brindisi (sto inventando)
- si metteranno in contatto con le associazioni materane e della provincia aderenti al forum, per sapere come poter interagire almeglio con loro, nella giornata del 7 ottobre, una volta finita la "marcia"
- hanno preso molto sul serio la similitudine con la marcia dei 100.000 di Scanzano Jonico: intendono organizzarsi comunque, staffetta o non staffetta, per arrivare a La Martella il 6 sera o il 7 mattina, con pulmann e auto private, e fare l'ultima tappa tutti insieme. Una delle presenti ha enunciato un ragionamento bellissimo: siamo stati in 100.000 lucani CONTRO, contro le scorie nucleari, adesso dobbiamo dimostrare di poter essere in 100.000 lucani PRO, pro candidatura.

Manderò loro il logo "Io sostengo Matera 2019" perchè - fra le altre cose - lo inseriscano in eventuali manifestazioni locali. Vogliono farsi le magliette, tutte uguali, per rendere i volontari "distinguibili" e colorare la manifestazione.
Manderò loro il link alla pagina Facebook de Il Parco, a qiesta pagina e alla pagina ufficiale de Il Parco, così possiamo cominciare a contare le adesioni, e capire di quante persone parliamo.

Non vorrei sembrare troppo entusiasta... però lo sono :)

Ritratto di materangelo

Attrezzatura consigliata: uno o due bastoni così da scaricare il peso su 4 punti e non solo sulle spalle ,

 

 

zaino, borraccia, colazione, cappellino con visiera per il sole, , scarpe da trekking,giacca a vento da trekking impermeabile tipo k-way facilmente arrotolabile, tuta da ginnastica per dormire, ciabatte per far riposare i piedi quando ci si toglie le scarpe, calzini a volonta, calzettoni di lana almeno due, mutande a volonta, maglie intime nere possibilmente (trattengono calore e oscurano lo sporco in caso di lavoro) dotazione per l'igiene itima (tipo sapone, spazzolino, dentifricio, pettine, CARTA IGIENICA TANTA, deodorante) dotazione per mangiare (posate tipo tre inserite in un unico modello smontabile, una gavetta per contenere il cibo, come tovagliolo va bene anche la carta igienica, un bicchiere di metallo da usare anche per il caffè o colazione da lavare sempre, una torcia con delle pile di ricambio, due penne per scrivere qualcosa...
un modulo o materassino per riposarsi durante le soste,  

e non mi ricordo se serve altro per una passeggiata di questo tipo .....................forse il mangiare qualcosa o bere acqua .....se non si trova un posto occorre una bottiglia da due litri perchè in ogni caso la sera occorre rinfrescare le dita dei piedi   con l'acqua se si vogliono evitare formazioni di verruche ...

a proposito 

qualche cerotto o medicazione non deve mancare perchè ci si ......graffia sicuramente 

ora non ricordo altro .....

come supporto se ci fosse un piccolo quad a 4 ruote motrici per eventuali raggiungimenti in zone impervie o distanti per aiuto o altro non guasterebbe 

esiste un'associazionedi quad che potrebbe mettere a disposizione un mezzo a due posti con rete anteriore e posteriore per il trasporto di sacchi più pesanti ????

 

francesco 

 

Ritratto di Ida Leone

Occhio, il percorso n. 2 (quello gestito da Scouting For) è leggermente cambiato: ora è Potenza - Fonti (fraz. di Tricarico) - Grassano - Borgo La Martella - Matera. N.B. Avete un contatto con il Sindaco o pezzi dell'amminstrazione comunale di Tricarico? se sì segnalatemeli, è importante.